Mimesis eLit
la collana dedicata ai talenti della narrativa europea
Please select a page for the Contact Slideout in Theme Options > Header Options

Il progetto

Chi siamo

La casa editrice Mimesis nasce come associazione culturale nel 1987, su iniziativa di Pierre Dalla Vigna, con lo scopo di raccogliere e diffondere le idee che animano la riflessione italiana ed europea. Pur mantenendo la sua attitudine filosofica, Mimesis espande presto i confini dei propri interessi alle scienze umane e alla letteratura. Nel 2006, con Luca Taddio, che affianca Pierre Dalla Vigna nella direzione editoriale, Mimesis sviluppa ulteriormente le sue potenzialità, dando vita alla societa MIM Edizioni Srl.

Lo stretto rapporto con il mondo universitario e la costante esplorazione di nuovi ambiti d’indagine hanno portato la casa editrice a dotarsi di un vasto catalogo, che oggi sfiora i 4.000 titoli, organizzati in collane, molte delle quali sottoposte a valutazione rigorosa attraverso peer review. Pur mantenendo una produzione di attestato valore scientifico, la vocazione di Mimesis per il pensiero libero e indipendente ha garantito ai suoi autori di esprimersi con la massima autonomia. Oggi il gruppo Mimesis riunisce realtà culturali diverse: dalla casa editrice Jouvence, dedita alla storia, alla letteratura e alla riflessione interculturale, alle case editrici Éditions Mimésis e Mimesis International, attive rispettivamente sul mercato francese e anglosassone (UK/ USA).

Di recente Mimesis ha creato una sezione dedicata alla progettazione europea, MIM EU, con lo scopo di accogliere le esigenze dettate dalla realtà socio-economica odierna, sempre più dinamica e globale. L’offerta culturale della casa editrice comprende inoltre la pubblicazione di riviste plurilingui, distribuite in Italia e all’estero, e di “Scenari”, settimanale online e quadrimestrale cartaceo dedicato all’approfondimento di temi politici, economici e culturali.

La collana eLit

Il progetto Books, Italian and European society – BITES nasce grazie al cofinanziamento della Comunità Europea attraverso il programma quadro “Europa Creativa” che si pone come obiettivi la promozione e la salvaguardia della diversità linguistica e culturale europea e il rafforzamento della competitività del settore culturale e creativo al fine di promuovere una crescita economica intelligente, sostenibile e inclusiva.

Nello specifico, il progetto proposto da Mimesis consiste nella creazione di una nuova collana intitolata eLit dedicata ai vincitori dell’European Union Prize for Literature – EUPL. Novità assoluta nel settore delle letterature comparate, la collana Elit esordisce con la traduzione in lingua italiana entro il 2016 di ben nove romanzi provenienti da nove diversi paesi selezionati tra i vincitori del premio nelle passate edizioni. Il lettore italiano avrà dunque a disposizione uno spaccato altamente significato dei nuovi fermenti letterari provenienti dai paesi europei, diversi dei quali di lingua slava, i cui protagonisti sono Autori di una nuova generazione, quasi tutta formatasi in un’Europa post 1989 e perciò proiettati decisamente verso il futuro culturale europeo, anziché restare nostalgicamente ancorati al passato.

L’obiettivo del progetto è dunque quello di valorizzare l’EUPL, stimolando un ampio dibattito attorno alla più viva e promettente cultura creativa letteraria europea, la sua evoluzione in atto e le sue prospettive future.

Accanto all’opera di traduzione e pubblicazione dei volumi selezionati, il progetto prevede inoltre l’attivazione di una serie di iniziative di distribuzione e promozione volte a garantire la massima diffusione della collana e a stimolare un accattivante e innovativo dibattito culturale sui suoi contenuti.

Un Comitato Scientifico e un Laboratorio Interculturale avranno il compito di mantenere viva l’attenzione sui temi della cultura creativa letteraria europea in ottica comparatistica, sia attraverso contributi e interventi teorici fruibili online, sia organizzando incontri pubblici all’interno delle principali fiere del settore.

Il progetto si inserisce in una strategia editoriale pluriennale e di lungo periodo dedicata alla cultura letteraria europea che vedrà l’arricchirsi della collana anche con importanti classici della letteratura europea che entreranno in positiva dialettica con le emergenze più fresche e vincenti che il progetto BITES ha cominciato a mettere a disposizione del lettore italiano.

 

 

The European Commission support for the production of this publication does not constitute an endorsement of the contents which reflects the views only of the authors, and the Commission cannot be held responsi­ble for any use which may be made of the information contained therein.